Biorivitalizzazione

La Biorivitalizzazione

La Biorivitalizzazione è un trattamento medico che integra nel derma quelle sostanze che il nostro organismo non riesce più a produrre in forma adeguata (acido ialuronico, vitamine, coenzimi e minerali, ecc.) e che stimola il microcircolo per favorire il turn-over cellulare, inoltre migliora l'elasticità della pelle, conferendole idratazione e morbidezza.

Indicazioni per la biorivitalizzazione

Una pelle matura, diminuisce l'attività del microcircolo con conseguente diminuzione d'apporto di ossigeno ai capillari e di sostanze nutritive alle cellule (proteine, vitamine, sali ecc.) necessari per il rinnovamento cellulare (turn-over). Tali cause interagiscono tra loro e causano gli effetti dell'invecchiamento cutaneo come: comparsa di rughe, perdita di idratazione, turgore, luminosità, comparsa di iper pigmentazione (macchie).

Questa terapia consente di implementare, in modo piú che visibile, tonicitá, luminositá e trama della cute del viso, colle e decolletè.

I materiali piú frequentemente utilizzati sono:

  • acido ialuronico
  • acido ialuronico combinato con un pool di aminoacidi
  • il polidesossiribonucleotide (PDNR)
  • il glucosaminasolfato
  • la rivitalizzazione omeomesoterapica
  • preparati vitaminici
  • silicio organico
  • dmae e idebenone

Descrizione del trattamento

Microiniezioni di sostanze biocompatibili e totalmente riassorbibili, per biostimolazione nel derma superficiale permettono un ringiovanimento distrettuale.

Questa tecnica permette al derma superficiale di riequilibrare la normale fisiologia della cute e di stimolare i capillari, di cui il derma superficiale è ricco, per l’ossigenazione e il nutrimento.

Ha un effetto super idratante, ristrutturante e soprattutto stimola la produzione di collagene, elastina e ulteriore acido ialuronico endogeno, proteggendoli contemporaneamente dall’azione dannosa dei radicali liberi che si formano continuamente, in particolare durante l’esposizione solare.

E’ molto utile come base per i trattamenti successivi in quanto migliora lo stato del derma permettendo che altri trattamenti siano più duraturi ed efficaci ad esempio: il peeling, l’incremento di durata dei fillers.

L'effetto sarà quello di un miglioramento sensibile della luminosità, della trama, dell'idratazione, dell'elasticità e dell'aspetto generale della cute del viso.

Di solito si prevede un ciclo di 4 sedute settimanali ed eventualmente è consigliabile una seduta mensile di mantenimento. Generalmente il paziente dopo il trattamento della durata di circa 30 minuti può riprendere immediatamente le proprie attività.

Effetti collaterali e controindicazioni

Eventuali piccoli lividi, eritemi e pomfi. Ricordiamo che è sconsigliato in gravidanza e malattie autoimmunitarie sistemiche.